Come usare il correttore senza fare errori

Il correttore è un prezioso alleato per il trucco. Ti consente di mimetizzare le piccole imperfezioni del viso, nascondere le occhiaie, far risplendere il viso stanco. 

Proprio per questo non dovrebbe mai mancare nella tua trousse. 

In commercio ce ne sono un’infinità e puoi scegliere la texture adatta alla tua pelle tra tanti prodotti disponibili in forma liquida, in crema, in polvere o specifici per pelli grasse. 

Puoi avere anche palette correttori di diversi colori per tutti gli usi. 

La cosa più importante però è capire come usare il correttore.

SOMARIO
    Add a header to begin generating the table of contents

    Come applicare il correttore nel modo giusto

    contorno-occhi

    Molte donne hanno paura dei correttori perché non sanno trovare il colore adatto o non riescono ad applicarlo correttamente.

    Tuttavia la regola di base è semplice: 

    • scegli il correttore giallo per le occhiaie dai riflessi violacei (oppure per nascondere piccoli capillari spezzati)
    • utilizza il correttore verde per le occhiaie rosse, il contorno occhi e più in generale per gli inestetismi del viso

    Inoltre deve essere di una o due tonalità più chiare del tono della tua pelle.

    Per testare le tonalità, provale nel banco di bellezza dei grandi magazzini o da un rivenditore. 

    Tieni presente comunque che non c’è un solo modo di applicare il correttore. A volte puoi usare le dita, ma in molti casi viene in aiuto il classico pennello correttore.

    Per ottenere dei risultati professionali segui queste istruzioni.

    Nascondi le occhiaie

    Applica diversi punti di correttore sotto gli occhi vicino alle ciglia. Mettine un punto agli angoli interni degli occhi. 

    Puoi picchiettare delicatamente con il dito o, meglio, usa con delicatezza il pennello per correttore.

    Qual è Camuffa il rossore del naso causa

    La zona intorno al naso è particolarmente critica per l’applicazione del trucco. Gli esperti consigliano di far seguire al correttore un prodotto fissante, specifico per l’assorbimento dell’olio.

    In questo modo il make up rimarrà perfettamente al suo posto.

    Neutralizza i brufoli

    Poco importa se hai un singolo brufoletto vicino al naso o una copiosa fioritura su tutta la fronte: i comedoni vanno neutralizzati.

    Per compiere questa delicata operazione, non devi far altro che utilizzare un primer prima di procedere con il correttore. Concludi con il fondotinta.

    Mimetizza le cicatrici

    Se hai una cicatrice in rilievo, meglio applicare un correttore dalla consistenza cremosa e leggera.

    Nel caso invece sia piatta, scegli un prodotto più denso e di tonalità opaca.

    Errori da evitare

    Non basta acquistare i prodotti migliori: bisogna anche saperli usare nel modo giusto. 

    È abbastanza facile commettere errori perché magari si chiede consiglio a un’amica poco pratica o si cercano indicazioni nel web

    Gli esperti hanno nel cassetto sei suggerimenti per non sbagliare più.

    1. Usare un solo correttore per tutto

    Anche se hai acquistato un correttore di alta gamma, una cosa è certa: non è universale.

    I vari correttori hanno funzioni (e colori) diversi, in base al tipo di intervento: occhiaie, brufoli, macchie rossastre, macchie viola e così via.

    2. Applicare il correttore prima del fondotinta

    Non c’è una regola che ti dica se applicare il correttore prima o dopo il fondotinta. Ma quando applichi prima il fondotinta o anche una BB Cream, puoi usare meno prodotto per coprire le occhiaie.

    3. Non utilizzare la spugna

    Le dita sono davvero perfette per stendere il prodotto sulla pelle, specie nel caso delle occhiaie.

    Tuttavia, l’ideale è terminare l’applicazione con una spugna umida. La spugna, così come un pennello per correttore, lascia l’aspetto finale più naturale, rimuovendo l’eccesso di prodotto.

    4. Lasciar fare tutto alle dita

    Le dita non sono l’ideale per nascondere le imperfezioni e le macchie scure. Ti occorre qualcosa di più mirato per evitare di creare un alone di trucco intorno all’area. 

    Un pennello con una punta più rigida ti permette di depositare la giusta quantità di correttore al centro della macchia e poi fonderlo verso l’esterno. Per macchie più grandi puoi finire con la spugna.

    5. Non sigillare il correttore

    Il segreto del trucco dall’effetto professionale, oltre alla corretta applicazione, è costruire strati. E, se ne salti uno, molto probabilmente, il tuo look finale non avrà lo stesso risultato.

    Se non sigilli il correttore con la cipria – soprattutto se hai la pelle grassa – il correttore non durerà.

    6. Utilizzare un prodotto scaduto

    Fai sempre attenzione alla data di scadenza. Un prodotto vecchio non può garantirti i risultati sperati (anche se è il più costoso del mondo).

    Altri consigli per applicare il correttore

    Il correttore è un prodotto versatile, che può essere usato in molti modi diversi… e creativi.

    Come base

    Un correttore, indipendentemente dall’ombra, può benissimo sostituire il fondotinta. Sì, anche se è il tuo correttore per occhiaie

    Usarlo su tutto il viso potrebbe non sembrare così attraente. Tuttavia, l’applicazione è fondamentale: devi applicare piccole quantità e sfumarle molto lentamente.

    Per evidenziare

    Usa un correttore di tonalità chiara tra le sopracciglia e un po’ sopra questa area per aprire il viso.

    Applicalo sul mento per far sembrare il tuo viso più allungato e il mento più prominente. 

    Puoi anche evidenziare gli zigomi stendendo il correttore nel punto più alto delle guance.

    palette-correttori

    Per definire le sopracciglia

    Se tracci una linea sottile con il correttore sopra e sotto le sopracciglia, ne enfatizzi la forma.

    È un ottimo modo per aprire gli occhi e per dare alla zona degli occhi una leggera apertura. Puoi sfumare il correttore usando le dita o un pennello.

    Per definire le labbra

    Usa un piccolo pennello seguendo i bordi delle labbra per definirle, farle sembrare più grandi e persino per correggere gli errori del rossetto. 

    Per rimpolparle, applica il correttore sopra il labbro superiore e sotto quello inferiore.

    Come trucco per il corpo

    Con il correttore puoi anche coprire l’acne sul petto e per evidenziare le clavicole. 

    Può essere di grande aiuto in occasioni speciali in cui non ti senti a tuo agio con un décolleté.

    Come crema idratante colorata

    Prova a mescolare il correttore con una crema idratante. La crema diluirà il correttore in modo che diventi più chiaro nella consistenza e nella copertura. 

    Questo trucco può tornare utile in estate. 

    Inoltre, puoi mescolare il tuo correttore con una crema idratante illuminante per ottenere una base rugiadosa. L’evidenziatore aggiunto ti darà una carnagione luminosa senza una base pesante.

    Conclusioni

    Anche se non ci hai mai fatto caso, il correttore è veramente quel prodotto per il trucco jolly da tenere sempre a portata di mano. 

    Anche se è utilizzato principalmente per correggere le occhiaie e le imperfezioni del viso, è un prodotto versatile e mulktitasking che si rivela comodo in molte circostanze. L’importante, naturalmente, è usarlo nel modo corretto!

    Scroll to Top