I 10 migliori prodotti per la cura del tatuaggio

Se chiedessi a dieci tatuatori qual è il miglior prodotto per la cura del tatuaggi, con buona probabilità otterresti dieci risposte diverse. Ogni professionista si basa infatti sulla sua specifica esperienza, che per forza di cose è differente da quella di qualsiasi altro.

Senza contare che l’elenco dei prodotti sul mercato per il post-trattamento è decisamente molto lungo.

Quando si tratta di prendersi cura di un tatuaggio appena realizzato, si ricerca un prodotto idratante, protettivo e traspirante in modo che la linea possa guarire in modo sicuro e completo.

Ma quale scegliere? e dove comprarlo?

A queste e a molte altre domande troverai la risposta nella nostra guida!

SOMARIO
    Add a header to begin generating the table of contents

    Perché il post-trattamento è importante

    La pratica del tatuaggio permanente è in piena espansione. Con l’ausilio di macchine, il colore viene introdotto nello strato intermedio della pelle con un massimo di 10.000 punture d’ago al minuto. La cute si lesiona e si crea una ferita superficiale, paragonabile ad un’abrasione.

    È importante che tu ti prenda cura del tuo tatuaggio appena realizzato in modo che la pelle possa guarire completamente nel migliore dei modi.

    E devi anche sapere cosa fare per garantire che i pigmenti di colore si mantengano in uno stato perfetto nel corso del tempo.

    Cosa considerare quando si sceglie un prodotto per la cura del tatuaggio

    Ci sono innumerevoli opzioni per prendersi cura del tatuaggio appena fatto e il mercato di creme, lozioni e unguenti cresce ogni anno. Ciò rende tuttavia sempre più difficile rispondere alla domanda su quale rimedio sia più adatto.

    Per aiutare in modo ottimale la pelle nel suo processo di guarigione, alcuni principi attivi si rivelano più efficaci di altri. In passato si preferiva utilizzare prodotti per la cura del tatuaggio semplici come la vaselina, ma oggi esiste una vasta gamma di cosmetici sviluppati appositamente per la cura dei tatuaggi.

    Lozione

    Prima di scegliere una lozione post-tatuaggio, leggi con cura l’elenco degli ingredienti. È consigliato prediligere un prodotto a base di ingredienti naturali e, soprattutto, che non contenga profumi artificiali.

    Se vuoi utilizzare una lozione, attendi comunque almeno cinque giorni dopo la realizzazione del tatuaggio.

    Consistenza

    Le proprietà antibatteriche del sapone sono perfette per prevenire il rischio di infezioni. Anche in questo caso affidati a ingredienti naturali e, possibilmente, biologici.

    Crema Solare

    La pelle diviene particolarmente sensibile quando c’è un tatuaggio. È importante quindi proteggere la tua piccola opera d’arte con una crema solare con SPF di almeno 30.

    Unguento

    Si tratta di un prodotto multiuso che da una parte protegge il tuo tatuaggio dagli agenti patogeni, dall’altra ne accelera il processo di guarigione. Contiene anche speciali ingredienti che favoriscono l’idratazione.

    Bendaggio

    Indipendentemente dal prodotto che scegli di applicare, è consigliato proteggere il tatuaggio con una benda per evitare che venga a contatto con le impurità predenti nell’ambiente esterno.

    Come prendersi cura del tatuaggio

    La cura del tatuaggio ha inizia nell’istante dopo che il tatuatore ha completato l’opera.

    Protezione

    Non appena ultimata l’opera, il professionista stende una crema per tatuaggi con azione antibiotica per evitare l’insorgere di infezioni. Una volta fatto questo, avvolge la parte interessata con una benda per tutelarla dall’ingresso dei batteri.

    La protezione facilita anche l’assorbimento di eventuale inchiostro che fuoriesce e sangue.

    In genere è sufficiente tenerla per un paio d’ore. Toglila con delicatezza, senza strapparla. Eventualmente aiutati con un po’ acqua fredda per rimuovere l’adesivo.

    Pulizia

    Una volta rimossa la benda, puoi iniziare a prenderti cura del tuo tatuaggio. Dopo esserti lavato le mani, lava con delicatezza il tattoo con acqua tiepida e un sapone neutro. Asciugalo con una salvietta pulita.

    Idratazione

    Non appena la parte si è asciugata, procedi con l’applicazione di una crema idratante di marca a base di ingredienti naturali.

    Guarigione

    Mentre attendi che la pelle tatuata guarisca, si raccomanda di non esporla ai raggi diretti del sole. E se avverti qualche sintomo che possa essere associato a un’infezione chiedi immediatamente un consiglio al tuo medico di fiducia.

    Cosa non fare con un tatuaggio

    È anche importante sapere cosa NON FARE con il TUO nuovo tatuaggio.

    Una volta che hai tolto la benda e hai pulito e idratato la tua piccola creazione, non coprirla di nuovo: il tatuaggio ha bisogno di rimanere a contatto con l’aria per guarire.

    Non esporre il tatuaggio al sole e proteggilo con una crema solare con SPF di almeno 30.

    Evita anche di grattare la pelle e astieniti dal togliere le croste: in caso contrario, rischi di favorire l’insorgere di un’infezione. In casi estremi puoi applicare una crema anestetica per tatuaggi.

    Fai solo la doccia e non fare il bagno (neanche in piscina), almeno per un mese e mezzo dopo la realizzazione del tuo tatuaggio.

    Dove acquistare un prodotto per la cura del tatuaggio?

    Se vuoi acquistare il prodotto nei canali tradizionali, puoi recarti in farmacia o nel tuo negozio di cosmetica di fiducia. Tuttavia, è la vendita online che ti offre una proposta ampia e diversificata di questi prodotti.

    In siti come Amazon, Lateliertattoosupply e Bodysupply non hai che l’imbarazzo della scelta, a un rapporto qualità prezzo altamente concorrenziale. Diffida sempre, però, da proposte low cost: ne va della tua salute!

    tatuaggio

    Qual è il miglior prodotto per la cura del tatuaggio?

    Coloro che si fanno tatuare rendono la pelle la tela della loro anima, e l’attore Johnny Depp una volta lo ha descritto con queste parole: “Il mio corpo è il mio diario e i miei tatuaggi sono le storie in esso contenute”.

    L’attore indossa sulla pelle i nomi dei suoi figli, i ritratti dei genitori, le scene dei suoi film e i simboli indiani che corrispondono alle sue radici.

    Gli attuali prodotti di cura per pelli tatuate sono in linea con le richieste emergenti dei consumatori. Mentre fino a qualche anno fa erano proposti in una confezione semplice, dall’aspetto farmaceutico, i nuovi cosmetici sembrano creme per capelli.

    Come i loro predecessori, di solito contengono pantenolo, che è utile per la guarigione delle ferite, e a volte vengono formulati anche con fragranze naturali, per rendere l’applicazione ancora più piacevole.

    Qui di seguito ti presentiamo i migliori prodotti per la cura del tatuaggio:

    1. La migliore crema per la cura dei tatuaggi in assoluto: Hustle Butter Deluxe

    Se stai cercando un prodotto completamente naturale, sei nel posto giusto! Questa crema è realizzata esclusivamente con ingredienti biologici, come il mango, il cocco e la papaya e si rivela perfetta per l’applicazione sia pre che post tatuaggio.

    Velocizza il processo di guarigione e contrasta l’insorgere di arrossamenti e sanguinamenti.

    2. Il miglior unguento: Filfeel Crema per tatuaggi

    Crema per tatuaggio, 100 Pezzi Vitamina A e D unguento crema antimacchia...

    ACQUISTA SU AMAZON

    Confezionato in pratiche bustine da 5 grammi, l’unguento favorisce una pronta guarigione del tatuaggio, grazie a un’elevato contenuto di vitamine A e D. È altamente idratante e si presta quindi ad essere applicato anche sulla pelle particolarmente secca.

    Aiuta a contrastare l’insorgere di cicatrici ed esalta i colori naturali di ogni opera d’arte.

    3. La migliore per l'azione protettiva: TattooMed Daily Tattoo Care

    TattooMed Crema Daily Tattoo Care, Cura per pelli tatuate, confezione...

    ACQUISTA SU AMAZON

    Ideale per la cura di tutti i giorni, svolge un’efficace azione protettiva contro i raggi solari: la sua formulazione include infatti degli appositi filtri uva e uvb.

    Oltre a prevenire l’invecchiamento della pelle, aiuta a mantiene intatti i colori originali del tatuaggio. Non unge e si assorbe con facilità.

    4. Il migliore set completo: Tattoo Defender Kit per la cura dei tatuaggi

    Tattoo Defender Kit Completo Creme Per La Cura Ed Il Mantenimento Dei...

    ACQUISTA SU AMAZON

    La fornitura include tre prodotti appositamente sviluppati per la cura e il mantenimento dei tatuaggi. L’After Ink è un’emulsione cremosa da applicare sul tatuaggio appena fatto per accelerare la guarigione.

    L’azione idratante dell’Ink Revitalizer mantiene l’elasticità della pelle e preserva i pigmenti colorati. C’è infine il detergente Soothe & Clean  che igienizza con un’azione disinfettante.

    5. La migliore per esaltare il colore: Tattoo Goo Crema per tatuaggi

    Crema per Tatuaggi - Tattoo Goo - 60ml

    ACQUISTA SU AMAZON

    Ha una formula a base di acqua con un elevato contenuto di vitamine A e D, per aiutare a ripristinare la corretta idratazione cutanea.

    Si assorbe velocemente e penetra in profondità, favorendo così una guarigione rapida del tatuaggio, senza la formazione di croste. È adatta anche per la pelle sensibile.

    6. Il miglior balsamo per tatuaggi: Lincoln Tattoo Care Balm

    LINCOLN Crema Tatuaggi Naturale - Balsamo Idratante e Lenitivo Post Tattoo...

    ACQUISTA SU AMAZON

    Prodotto in Germania, è un balsamo idratante che consente di lenire la cute subito dopo la realizzazione del tatuaggio. Penetra negli strati più profondi della pelle e accelera la guarigione.

    Contiene burro di karitè e olio di mandorle, jojoba e cocco, che contrastano l’insorgere di prurito e infiammazione. Si assorbe rapidamente e non unge.

    7. La migliore lozione naturale: Water Law Tattoo Natural Repair Tattoo Lotion

    Water Law Tattoo - NATURAL REPAIR TATTOO LOTION - Crema lenitiva e...

    ACQUISTA SU AMAZON

    Si tratta di un vero concentrato di proprietà benefiche grazie ai suoi ingredienti di origine naturale. Contiene infatti burro di karitè, che ripara e nutrite la pelle, pantenolo di origine vegetale che protegge e rigenera, insieme a calendula e camomilla dagli effetti lenitivi e calmanti.

    8. La migliore per pelle sensibile: Believa Tattoo Crema Curativa Tatuaggio Vegana

    Believa Tattoo Naturale Crema Lenitiva per Tatuaggi - Vegana Cream Curativa...

    ACQUISTA SU AMAZON

    Totalmente naturale e vegana, questa crema tedesca è espressamente formulata per lenire la pelle appena tatuata.

    Fra i suoi ingredienti vi sono l’olio di argan e di vinaccioli, l’aloe vera, l’erba di tigre e il burro di karitè, che aiutano a ridurre il prurito e le reazioni cutanee. Inoltre, contrasta l’insorgere di croste.

    9. La migliore in formato spray: Easy Tattoo Crema post-tatuaggio

    Crema hidratante curativa easytattoo después del tatuaje (100Ml)

    ACQUISTA SU AMAZON

    La crema viene fornita in un pratico flacone spray che facilita l’applicazione senza il rischio di disperdere il prodotto. Dermatologicamente testata, idrata in breve tempo la pelle e la rigenera dopo soli tre giorni di impiego. 

    Non contiene allergeni, parabeni, fenossietanolo. È un cosmetico made in France.

    10. La migliore crema solare per tatuaggi: Australian Gold Tattoo Stick

    Australian Gold Tattoo Stick Protezione solare, SPF 50+, 14 g

    ACQUISTA SU AMAZON

    È una crema trasparente che non unge e si assorbe in breve tempo. Il formato in stick consente di stendere con facilità la crema. Protegge efficacemente il tatuaggio contro l’azione aggressiva dei raggi del sole (ha un SPF di 50).

    Aiuta a mantenere intatti i colori originali anche in caso di abbronzatura, senza farli sbiadire.

    Conclusioni

    Un tatuaggio è una piccola opera d’arte, ma la sua realizzazione provoca una lesione cutanea che, come qualsiasi altra ferita, comporta il rischio di infezione.

    È quindi importante fornire al tuo corpo un supporto ottimale fino a quando non sarà in grado di formare nuovamente una pelle protettiva sulla zona lesa. L’applicazione di uno specifico prodotto per la cura del tatuaggio favorisce un corretto apporto di idratazione e contribuisce a una guarigione più rapida e senza rischio di infezioni.

    Domande Frequenti

    La cura tatuaggio inizia subito dopo averlo realizzato. Solo così infatti puoi favorirne la sana e rapida guarigione. Lascia per qualche ora la benda che ti ha applicato il tatuatore. Una volta rimossa, stendi una crema o un unguento appositamente sviluppato per tatuaggi, per due volte al giorno.

    L’uso della vaselina è sconsigliato, perché tende a intrappolare polvere e batteri. Meglio applicare un prodotto specifico per tatuaggi, a base di ingredienti naturali e senza fragranze aggiunte.

    In commercio trovi facilmente creme o lozioni idratanti specifiche per tatuaggi, con proprietà antibatteriche. Si consiglia di applicarle quattro o cinque volte al giorno per un paio di settimane.

    Sarà il tuo tatuatore a dirti come è meglio fare. In genere si consiglia di coprire il nuovo tatuaggio solo la prima notte, usando un involucro di plastica. In questo modo non corri il rischio che il tatuaggio si attacchi alle lenzuola.

    La regola fondamentale per favorire una rapida guarigione senza rischi è idratare, idratare, idratare! La cosa migliore è applicare un’apposita crema almeno due o tre volte. Se riesci a farlo più spesso, meglio ancora.

    La mancanza di idratazione allunga il procedo di guarigione e può essere causa dell’insorgere di un fastidioso prurito o di untatuaggio cicatrizzato male. Non dimenticare che il tattoo provoca un trauma alla pelle, che ha la necessità di riprendersi nel più breve tempo possibile.

    Sì, ma chiedi al tuo tatuatore quanto tempo deve passare dopo che il lavoro è ultimato. E quando fai la doccia, utilizza esclusivamente un sapone delicato, a base di ingredienti naturali.

    Durante la fase di guarigione, la pelle tatuata inizia a staccarsi, esattamente come accade con una scottatura solare. L’unica differenza è che con il tatuaggio questo peeling è… a colori!

    Quando assisti a questo passaggio di “assestamento”, applica sospendi l’applicazione dell’unguento e passa a una lozione per le mani non profumata. Continua ad applicare la lozione e a lavare il tatuaggio per le due settimane successive.

    Gli abiti attillati sono causa di un continuo sfregamento sulla pelle tatuata, con il rischio di irritare l’epidermide e di rallentare il processo di guarigione.

    No, è meglio evitare di immergere il tatuaggio nell’acqua. per non favorire la proliferazione batterica. Per lo stesso motivo, non andare in piscina per qualche settimana.

    Scroll to Top